play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
chevron_left
  • cover play_arrow

    ASCOLTA LA DIRETTA

News

Estate 2021, un italiano su due in vacanza. Pochi timori per Covid

today 5

Background

– La maggioranza degli italiani prevede di trascorrere un periodo di vacanza, tra giugno e settembre 2021, in una località diversa da quella di residenza: con certezza il 22,3% e probabilmente il 27,8%; sommando le due percentuali si arriva al 50,1%. Un terzo degli intervistati, al contrario, è certo che non andrà in vacanza. È quanto emerge dalla ricerca dell’Istat “Le prospettive di vacanza degli italiani in era Covid”, la quale rileva una netta differenza a livello territoriale: la quota di coloro che hanno intenzione di andare in vacanza passa dal 59,7% dei residenti nel Nord-ovest al 39,1% dei residenti nel Mezzogiorno.

L’intenzionedi andare in vacanza è predominante per coloro che hanno un’età compresa tra i 18 e i 29 anni (l’incidenza delle risposte “certamente sì” e “probabilmente sì” è pari al 75,9%) e per quelli tra i 30 e i 49 anni (58,5%). Le quote scendono progressivamente con l’età: 44,5% delle persone tra i 50 e i 64 anni e 32,4% di chi ha almeno 65 anni.

Tra i motivi per cui non sarà possibile andare in vacanza, prevale la mancanza di risorse economiche (32,7%) anche se la percentuale è più marcata nel Mezzogiorno (38,7%) rispetto al Centro (25,9%) e al Nord (Nord-ovest 28,8% e Nord-est 30,7%). Seguono i timori legati al Covid, indicati dal 15% degli intervistati, e i problemi di salute (12,8%).

Secondo lo studio dell’Istat, la destinazione prevalente delle vacanze è l’Italia: il 33,3% sceglierà la regione di residenza mentre il 63,6% opterà per un’altra regione italiana. Solo il 6,2% dei rispondenti prevede di andare all’estero. Per la gran parte dei residenti in Italia la durata complessiva delle vacanze non supererà i 14 giorni (più dell’80% di coloro che hanno dichiarato una regione diversa da quella di residenza come destinazione e oltre il 67% di coloro che sceglieranno la regione di residenza).

Nell’organizzare la vacanza, più del 50% di coloro che intendono andare in vacanza non è stato condizionato dalla presenza dell’emergenza sanitaria e ritiene che le vacanze estive 2021 saranno più sicure, riguardo al Covid, di quelle dello scorso anno. Il Covid ha condizionato la scelta del luogo per il 48,6% di coloro che hanno intenzione di andare in vacanza. Minore l’incidenza di chi è stato influenzato dalla pandemia nella scelta del mezzo di trasporto (31,9%) e sul tipo di sistemazione (26,7%).

 

Fonte Il Messaggero

Written by:


Previous post

News

Maturità 2021, si parte mercoledì. Impegnati 540mila studenti

Ultime giornate di studio per gli oltre 540 mila maturandi alle prese, da mercoledì 16 giugno alle 8,30, con gli esami di Stato che saranno in presenza. Anche quest'anno, come lo scorso anno, le Commissioni sono presiedute da un presidente esterno all'istituzione scolastica e sono composte da sei commissari interni. In particolare, le commissioni saranno 13.349, per un totale di 26.547 classi coinvolte. L'esame prevede un colloquio orale, che partirà […]

today 10

Post comments (0)

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


0%